Torna indietro

Viaggio in Salento tra Arte, Storia, Cultura e Magia

La Secondaria di primo grado alla scoperta di grandi tesori d'Italia

Vi presentiamo la Foto Gallery del bellissimo viaggio in Salento della Secondaria di Primo Grado.

Queste le Tappe: 

Lunedì 16/4 

Visita (in esterno) al castello e al centro storico di Acaya, unico esempio di “città ideale” del sud Italia. Soste lungo l’itinerario, tra rocce, vegetazione e mare affascinanti: Roca VecchiaS. Andrea e i suoi magnifici faraglioniLaghi Alimini, uno salmastro e l’altro dolce; la spettacolare cava di bauxiteCapo d’Otranto (o Punta Palascìa), il punto più orientale d’Italia, a 70 Km dall'Albania, da cui è anche possibile scorgere le montagne, quando il cielo è limpido; Porto Badisco, primo approdo di Enea in Italia; Santa Cesarea Terme, località termale fin dal tempo dei Romani; Castro Castro Marina, celeberrima per le Grotte e il suo borgo fortificatoTricase porto e Marina Serra con la sua piscina naturale e l’imponente Torre Palane del XVI sec.; il Ciolo, fiordo dal mare profondissimo e attraversato da un celebre ponte da cui gli appassionati si tuffano a 23 metri dal pelo dell’acqua; Santa Maria di Leuca, con il faro e il santuario, antico luogo di culto pagano con altare dei sacrifici all'interno della basilica.

Martedì 17/4 

Prima colazione in hotel e partenza per Lecce. Visita guidata alla città, famosa per i suoi monumenti costruiti in uno stile barocco particolare, detto “leccese” con una pietra calcarea fragile e luminosa. L’itinerario comprende, tra le altre tappe, piazza S. Oronzo, con l’Anfiteatro Romano, la Colonna, il Sedile, la Chiesa di S. Croce e il Palazzo del Governo, il possente Castello di Carlo V, la Chiesa di S. Matteo, di impostazione borrominiana, il Teatro Romano, la suggestiva piazza del Duomo, con la Cattedrale, il Palazzo Arcivescovile, il Seminario. Prima di pranzo, visita all’Istituto delle Marcelline, situato in viale Otranto. La gentilissima Sr Augusta ha spiegato alcuni ambienti della Scuola, che è molto spaziosa e con tanto verde.

P.S. Merenda Succulenta!

Ore 14.30: partenza per Otranto, percorrendo la superstrada Lecce-Maglie. Visita guidata alla Cattedrale romanica, celebre in tutto il mondo per il mosaico pavimentale del XII sec., opera del monaco Pantaleone. Sosta alla cappella degli Ottocento Martiri di Otranto, grandissima emozione per questi due imponenti testimoni della fede cristiana, canonizzati da papa Francesco il 12 maggio 2013, e nella splendida cripta recentemente restaurata. Passeggiata nel centro storico.  

Mercoledì 18/4 

Prima colazione in hotel e partenza per Gallipoli, la “bella città”. Visita guidata al centro storico con le splendide chiese sei-settecentesche, in particolare alla Cattedrale dedicata a S. Agata, S. Domenico, S. Francesco, ai frantoi ipogei, al Castello (visita in esterno: attualmente è sede di mostre e non conserva arredamenti). Passeggiata sulla Riviera, affascinante mezzaluna di sabbia, stretta tra le mura possenti e il mare, molto frequentata d’estate dai Gallipolini e dai turisti. Abbiamo strizzato l’occhio al mare e fatto prime prove di bagni estivi!!!

Dopo il pranzo partenza per Tricase e visita all’Azienda Ospedaliera Card. Giovanni Panico delle Marcelline, polo universitario, di cui fa parte anche un centro dialisi (anche pediatrica) a Leuca, creato per consentire a chi ha questa patologia di curarsi facendo comunque un po’ di vacanza. Il Gruppo è stato ricevuto da Sr Graziella Zecca e dal caposala. Dopo i saluti, deliziosa merenda e tour a gruppetti per ai vari reparti.

Giovedì 19/4 

Prima colazione in hotel e partenza per Galatina. Sosta alla chiesa di S. Maria della Croce a Casaranello, grande capolavoro e celeberrima per i mosaici paleocristiani del V sec., unici in Puglia. Si prosegue per Galatina. Visita guidata al centro storico: Chiesa Madre e Cappellina di San Paolo.

Ore 11.30: visita guidata alla splendida Basilica di Santa Caterina di Alessandria, testimonianza unica di pittura giottesca nel Sud Italia, paragonabile per splendore alla Cappella degli Scrovegni di Padova o alla basilica di Assisi. La Basilica da sola vale tutto il viaggio. E’ uno splendore di vivacità, con tante storie della Bibbia e la vicenda di S. Caterina. Proseguimento per Nardò. Elegante cittadina detta “Lecce in miniatura”, visita guidata del pittoresco centro storico racchiuso tra mura ancora evidenti in quanto reimpiegate come abitazioni. Bellissimi scorci di cortili architetture barocche. In particolare la Cattedrale, S. Domenico e altri monumenti di grande valore artistico e storico. Sosta presso l’Istituto Vernaleone, del Settecento, affidato alle Marcelline che vi accolgono i bambini per il doposcuola.

Ore 17.00: partenza da Nardò per S. Maria al Bagno e poi per l’hotel.

Ore 19.30: Cena e festa di compleanni con ballo della pizzica animato da un gruppo locale. Un trionfo! Da timidi spettatori a sfrenati danzatori…senza Taranta! Tutto naturale!!!

Venerdì 20/4 

Prima colazione in hotel e partenza per Corigliano d’Otranto, comune della Grecìa SalentinaNel frattempo il Papa è ad Alessano, città natale di don Tonino Bello, famoso vescovo di Molfetta.

Ore 9.30: a Corigliano: visita guidata del centro storico e ingresso al bellissimo Castello medioevale e rinascimentale, ora appartenente al Comune.

Ore 11: proseguimento per la stazione ferroviaria di Brindisi dove il treno Frecciabianca ci riporta a Milano.

 

Una straordinaria esperienza! Un viaggio unico che consigliamo a tutti!

 

 




Secondaria
Viaggi

Condividi questo articolo:

img11

Il Metodo Educativo

Scopri di più

img11

Gallery

Scopri di più

img11

Progetto Arte Formazione Cultura

Scopri di più

img11

Residenza Universitaria

Scopri di più